Qualità

Come molti dei migliori vigneti in Francia che stabiliscono le migliori pratiche e che a Bordeaux hanno una media di 6 ettari, abbiamo la fortuna di avere la stessa estensione nel miglior terroir della nostra regione con accesso alle migliori attrezzature.

 

“Per trasmettere i sapori e i profumi che la natura ci ha regalato al bicchiere” crediamo che ci siano 8 passaggi in cui il miglior vino può distinguersi:

Il nostro processo Il nostro vantaggio
Gestione ottimale dei vini Più facilità nel prendersi cura di soli 5 ettari
Diluizione del 10-15% dei vini rossi Tutti i migliori produttori lo fanno
Vendemmia ottimale Appezzamenti più piccoli consentono un completamento più rapido
Attenta selezione del raccolto A mano grazie alle piccole dimensioni dell’appezzamento
Controllo qualità interno Solo una piccola parte di produttori dispone di un laboratorio
Ammollo a freddo (macerazione pellicolare) Conveniente solo in piccole quantità
Contenimento del profumo Innovativo per le nostre dimensioni
Maneggiamento dei grappoli con grande cura Attrezzatura non comune per i piccoli produttori

Questo è il motivo per cui i nostri vini ricevono riconoscimenti nelle più prestigiose competizioni italiane al primo tentativo.

1. Gestione della Vigna

Noi crediamo che una Viticultura di qualità dipenda da:

 

  • La forma di allevamento. Nel nostro caso il Guiot
  • Una potatura invernale molto attenta alla vigoria di ogni singola pianta
  • Una nutrizione equilibrata con sostanza organiche
  • L’utilizzo di un sistema di difesa integrato e guidato per ridurre al massimo l’utilizzo di prodotti chimici di sintesi

2. Diradamento

Il diradamento viene effettuato solo sui rossi ad inizio invaiatura di circa il 20% per consentire una migliore maturazione delle uve restanti. Questa è una procedura adottata da tutti i produttori di vino che cercano la qualità.

3. Tempismo della Vendemmia

 

Questa è una decisione molto importante basata su 5 variabili. Non esiste una soluzione perfetta, dipende tutto dall’esperienza dell’enologo.

 

Variabile Commento
Contenuto di zucchero Babo (ᴼbrix) misura 19 kg di zucchero ogni 100 kg di uva, prevedendo un probabile alcol del 12,5-13%
PH Esprime l’acidità o l’alcalinità di una soluzione su scala logaritmica, in cui 7 è neutro, e l’acidità tipica del vino Sauvignon, in questo esempio è 2,90-3,10
Acidità grammi per litro di acidi malico e tartarico
Maturità aromatica Per i bianchi, valutazione basata sull’aroma
Maturità fenolica Per i rossi, quando il colore della pelle suggerisce che i tannini e altri componenti essenziali sono nel momento migliore per dissolversi nel mosto

4. Vendemmia con Cura

Con un appezzamento piccolo, è molto più facile raccogliere con cura.

Ogni uva viene pulita singolarmente per garantire la massima qualità.

5. Laboratorio in casa

Abbiamo la fortuna di avere un laboratorio di controllo qualità interno.

6. Cryo-Macerazione

Immediatamente dopo la vendemmia, le uve vengono poste in un camion di refrigerazione adattato per stabilizzare la temperatura.

Questa è un’altra delle nostre innovazioni, possibile solo grazie alla piccola scala (~ 1.000 bottiglie di Sauvignon)

Le uve vengono quindi raffreddate uniformemente a 5 gradi, che è la temperatura ideale per ammollo a freddo.

Durante l’immersione a freddo, il mosto freddo viene pressato e mantenuto a contatto con le bucce per consentire il trasferimento di più aromi e colori.

7. Contenimento dei profumi

Un’altra delle nostre innovazioni è stato questo sigillo, realizzato su misura al 100%, l’unico al mondo, a mantenere il profumo.

8. Gestione delicata

La gestione delle uve con grande cura è una parte fondamentale del processo.

Ciò spazia dalla totale dedizione all’igiene delle apparecchiature fino alle tecnologie più moderne.

Ad esempio, una pompa peristaltica sottostante, utilizzata da pochi piccoli produttori della regione, è una pompa che consente il movimento del mosto con maggiore cura.

In definitiva è l’amore per la vinificazione che aiuta a produrre vini di altissima qualità.